That's Amore

il lungo viaggio di Dean Martin

 

Scritto e Diretto da
Peppe Millanta
interpretato da
Milo Vallone
Domenico Galasso

Con il prezioso contributo di
Germano D'Aurelio (in arte 'Nduccio)
Direzione Artistica
Francesco Di Tizio
Musicisti
Pierpaolo Tolloso (sax contralto e clarinetto)
Loris Donatelli (chitarra e mandolino)
Francesco Di Tizio (tromba e fisarmonica)
Pierpaolo Catena (contrabbasso)
Stefano Corsini (pianoforte)
Fausto Della Torre (batteria)
Vincenzino De Ritis (sax tenore)
Marianna Capone (vocalist)
Federica Di Sabatino (vocalist)
Alice Vedilei (vocalist)
Peppe Millanta (voce)
Arrangiamenti
Simone Pacelli
Andrea Di Marcoberardino
Grafica e video
Matteo Sabatini
Patrocinato da
Fondazione Dean Martin
Comune di Pescara
Comune di Miglianico
Lions Club International
Prodotto da
Ass.ne ArtEvents

Descrizione

E' il 7 giugno del 1995. Il giorno del compleanno di Dean. In televisione mandano in onda speciali e documentari sulla sua vita per rendergli omaggio. Personalità eclettica la sua.
Come attore ha partecipato a più di 50 film, recitando anche con Marlon Brando e Montgomery Cliff. Come cantante ha piazzato per ben sedici volte le sue canzoni al primo posto nella classifica delle vendite tra Stati Uniti, Gran Bretagna e Australia. Negli anni '50 insieme a Jerry Lewis ha formato il duo di comici più famoso d'America, e per nove anni ha presentato il “Dean Martin Show” sulla NBC, entrando nelle case di tutti gli Americani con enorme successo di share. Tutto questo però non interessa a Dean. Non gli interessava da giovane. E gli interessa ancor meno ora che sta per compiere 75 anni.
E mentre sullo schermo scorre la sua vita pubblica, costellata di successi, all'interno della sua stanza Dean, ormai anziano, inizia a fare un bilancio di ciò che è stato aprendosi con i fantasmi del suo passato.

  • Promo

  • playlist

scorri sul titolo per vedere gli altri video

nota dell'autore

Perchè proprio Dean Martin?
Perchè se lo vedi cantare, parlare o semplicemente respirare pensi che sia venuto da un altro pianeta.
Se poi scopri che il Big Bang che ha originato quel pianeta è avvenuto a Montesilvano, a due passi da casa tua, la scelta è quasi doverosa.
Il problema è che non c'è un solo Dino. C'è quello che canta. Che recita. Che fa il comico. C'è il Dino guappo. Quello latin lover. E poi c'è il Dino uomo, quello inaccessibile, che non si mostrava mai.
La sfida è stata raccontare questa vita piena di successi senza perdere di vista quest'ultimo Dino. Perciò ci sono da un lato le informazioni della sua vicenda, dal viaggio del padre Gaetano alle varie fasi della sua vita. E dall'altro un Dino ormai anziano, che combatte con i fantasmi del suo passato.

Galleria foto

Store

A BREVE ON LINE

Richiedi info messa in scena

Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive